Resto del Mondo

Mondiale 2014: i pronostici antepost sul girone H

ipronosticidelmister.it

5 giugno 2014

FBL-WC-2014-FRIENDLY-NOR-RUS

Nel girone H dei mondiali in Brasile c’è il Belgio, che potrebbe essere una delle sorprese di questa edizione. Le altre tre squadre nel gruppo sono Russia, Algeria e Corea del Sud.

GIRONE H
Se è vero che una grande squadra si costruisce a partire da un ottimo portiere, il Belgio può essere tranquillo: tra i pali c’è Thibaut Courtois, che ha disputato una stagione strepitosa con l’Atletico Madrid. La rosa, a dire il vero, è competitiva in ogni reparto: la difesa è solida e ha il suo leader in Vincent Kompany, capitano del Manchester City; a centrocampo emergono Kevin De Bruyne, Axel Witsel e Marouane Fellaini, che è reduce da un’annata difficile al Manchester United, ma può essere sempre pericoloso con i suoi inserimenti nell’area avversaria; sulla trequarti brilla la stella di Eden Hazard, fuoriclasse del Chelsea; il centravanti è Romelu Lukaku, fortissimo dal punto di vista fisico. Kevin Mirallas, l’emergente Adnan Januzaj e Dries Mertens – protagonista con la maglia del Napoli, ma poco impiegato nelle qualificazioni – integrano ulteriormente uno straordinario ventaglio di opzioni a disposizione del c.t. Marc Wilmots.

Negli ultimi anni, l’Algeria non ha ottenuto risultati positivi: non si è qualificata per la Coppa d’Africa del 2012, mentre è stata eliminata al primo turno da quella disputata nel 2013. Il cammino verso il Brasile, inoltre, è stato tortuoso: dopo aver vinto agevolmente il proprio girone di qualificazione, la selezione guidata da Vahid Halilhodzic si è complicata la vita e ha faticato enormemente per eliminare nell’ultima fase il Burkina Faso, che si era imposto per 3-2 nella partita d’andata e ha perso per 1-0 quella di ritorno, uscendo sconfitto dal doppio confronto soltanto per il minor numero di reti segnate in trasferta. L’Algeria aveva deluso anche durante i Mondiali di Sudafrica 2010, chiusi con zero gol realizzati ed una rapida uscita di scena.

Il vero punto di forza della Russia è l’allenatore: Fabio Capello, in carica dall’estate del 2012, sta svolgendo un ottimo lavoro e ha recentemente rinnovato il suo contratto fino al 2018, e cioè fino agli attesissimi Mondiali casalinghi. Intanto, però, bisogna pensare all’edizione brasiliana, alla quale peraltro la nazionale russa è arrivata benissimo, chiudendo al primo posto il proprio raggruppamento e costringendo il Portogallo a ricorrere agli spareggi. Capello – coadiuvato da Christian Panucci, Oreste Cinquini e Roberto Galbiati – sta impostando una squadra molto solida, com’è nel suo stile: la conferma è arrivata pochi giorni fa, in occasione del successo di misura in amichevole contro la Slovacchia. Le avversarie nel girone, Belgio a parte, non appaiono insuperabili: l’accesso agli ottavi di finale è probabile, e da lì in poi potrebbero schiudersi nuove prospettive.

Quando si parla della Corea del Sud, il pensiero va immediatamente all’incredibile semifinale raggiunta ai Mondiali del 2002, grazie anche ad alcuni arbitraggi non esattamente impeccabili: quello di Byron Moreno contro l’Italia negli ottavi è rimasto indelebile nella nostra memoria, ma anche quello di Al-Ghandour nella sfida dei quarti con la Spagna suscitò molte polemiche. Questa volta, al contrario di quanto accadde dodici anni fa, non ci saranno aiutini: la corsa della selezione coreana si fermerà presumibilmente molto presto. Il calciatore più forte è Heung-Min Son, esterno offensivo sinistro che gioca nel Bayer Leverkusen ed è stato decisivo per l’accesso del suo club ai playoff della prossima Champions League: un talento cristallino, ma forse non sufficiente per permettere alla sua nazionale di arrivare davanti al Belgio o alla Russia.

I PRONOSTICI ANTEPOST DEL MISTER:
Belgio vincente gruppo (1.65 su Eurobet)
Belgio e Russia qualificate (1.57 su Eurobet)
Russia migliore difesa (2.85 su Eurobet)

Per ricevere il fantastico bonus di 50 euro di Williamhill CLICCA QUI

http://ipronosticidelmister.it http://ipronosticidelmister.it
Web TV
Facebook