Europa

Europa League, ecco la multipla del Mister

ipronosticidelmister.it

29 agosto 2013

FBL-FRA-LIGUE1-NICE-RENNES

Nelle partite di ritorno di Europa League, quando si tratta di turni eliminatori, conviene naturalmente prendere in esame i risultati delle partite di andata e cercare le squadre più forti che hanno perso o pareggiato restando però ancora in corsa per la qualificazione. Il Mister lo ha fatto per voi.

È il caso ad esempio dell’Udinese che contro lo Slovan Liberec è stata davvero sfortunata. Gli avversari hanno fatto tre tiri in porta, tutti fuori dall’area di rigore, e hanno fatto tre gol, mentre l’Udinese ha fallito tantissime occasioni da gol. Un po’ come è accaduto in Dinamo Zagabria-Austria Vienna di Champions. La Dinamo Zagabria ha poi vinto la partita di ritorno degli spareggi di Champions League, l’Udinese ha tutte le carte in regola per riuscirci anche, e il mister pensa che con la doppia chance esterna si vada sul sicuro. Un’altra squadra che ha perso clamorosamente nella partita di andata è il Besiktas. In Norvegia ha avuto la meglio il Tromso col risultato di 2-1. Il Tromso in campionato va malissimo, è tredicesimo in classifica e rischia la retrocessione, nelle ultime otto giornate ha fatto appena due punti. Come se non bastasse ha venduto i suoi tre calciatori più forti, Ruben Yttergård Jenssen, Kara Mbodj e più recentemente Salio Ciss, passato ai francesi del Valenciennes. Pensare a qualcosa di diverso dalla vittoria del Besiktas viene davvero difficile.

Lo Spartak Mosca ha pareggiato 1-1 in Svizzera contro il St. Gallen, parte qualificato perché lo 0-0 basterebbe ai russi per passare il turno. Lo Spartak ha però una difesa poco solida e dovrà cercare di vincere per evitare di correre rischi nel finale. Lo Stoccarda ha iniziato malissimo il campionato confermando tutti i limiti a livello difensivo dello scorso campionato. In settimana è stato esonerato l’allenatore Labbadia, e al suo posto è stato scelto Thomas Schneider, che era alla guida dell’under 17. In questa partita contro il Rijeka che ha vinto 2-1 in casa all’andata, saranno soprattutto i calciatori a doversi prendere maggiori responsabilità. Lo Stoccarda soprattutto in attacco ha una squadra con tanti giocatori di qualità, e sembra in grado di ribaltare la sconfitta dell’andata. Il St. Etienne al 70′ della partita di andata contro la squadra danese dell’Esbjerg era in vantaggio 3-2 e ha pensato troppo presto di avere ottenuto la qualificazione. L’Esbjerg ha invece dato tutto fino al 90′ e ha centrato una clamorosa rimonta (4-3). I tre gol in trasferta fanno comunque comodissimo al St. Etienne che si qualificherà vincendo anche con un solo gol di scarto. L’Esbjerg nelle ultime due trasferte di campionato ha perso, subendo tre gol a partita. I francesi nonostante la cessione nel corso dell’estate di Aubameyang hanno una squadra nettamente più forte e dovrebbero vincere senza particolari difficoltà. Un’altra squadra francese che ha perso a sorpresa la partita di andata è il Nizza, battuta 2-0 dall’Apollon Limassol. Il Nizza ha vinto l’unica partita giocata finora in casa contro il Rennes, e l’anno scorso in Ligue 1 proprio tra le mura amiche ha dato il meglio vincendo 11 partite su 19. A Cipro il campionato deve ancora iniziare e la migliore condizione fisica dovrebbe essere un punto a favore del Nizza. La qualità in avanti del fantasista Pied e dell’attaccante Cvitanich convincono il Mister a puntare sull’1.

La squadra rumena dell’Astra Giurgiu ha perso 2-0 la partita di andata in trasferta contro il Maccabi Haifa, risultato difficile da ribaltare contro una squadra complessivamente più attrezzata. L’Astra però su 12 partite giocate tra campionato rumeno ed Europa League ha sempre segnato almeno un gol a partita, tranne che nella partita di andata contro il Maccabi. In questa partita di ritorno per provare la rimonta attaccherà fin dai primi minuti e almeno un gol dovrebbe segnarlo. Stesso discorso secondo il Mister vale per il Thun, che nelle prime cinque partite stagionali giocate in casa tra campionato ed Europa League ha sempre fatto almeno un gol, e contro il Partizan Belgrado dovrebbe ripetersi anche perché c’è da provare a rimontare la sconfitta per 1-0 della partita di andata.

Per alzare un po’ la quota finale della multipla c’è il “gol” (entrambe le squadre segnano) in Feyenoord-Kuban Krasnodar. La partita di andata è stata vinta dai russi col risultato di uno a zero, segnando un gol in trasferta la qualificazione sarebbe molto probabile. In campionato il Feyenoord ha fatto quattro “gol” su quattro (sconfitte 2-1, 4-1 e 2-1, vittoria 3-1 nell’ultimo turno) grazie anche ai 5 gol dello scatenato Graziano Pellè.

IL RADDOPPIO DEL MISTER:
St. Etienne – Esbjerg 1, Nizza – Apollon 1, Slovan Liberec – Udinese X2 doppia chance. Quota totale: 2.31 (Williamhill).

LA MULTIPLA DEL MISTER:
Spartak Mosca – St. Gallen 1, Stoccarda – Rijeka 1, Besiktas – Tromso 1, Astra Giurgiu – Maccabi Haifa Segna gol squadra in casa, Thun – Partizan Belgrado Segna gol squadra in casa, Feyenoord – Kuban Krasnodar Gol. Quota totale: 6.47 (Tipico).

http://ipronosticidelmister.it http://ipronosticidelmister.it
Web TV
Facebook